Get Adobe Flash player

       

Volley Ladispoli : Campionato Nazionale Serie B2 Femminile. La Garden House Ladispoli si congeda dal suo pubblico con una onorevole sconfitta.

Le due ultime giornate di Campionato hanno visto la Garden House Ladispoli soccombere, prima in trasferta a Serramanna , poi, Sabato scorso, contro un Minturno ancora “pimpante”.       

Probabilmente raggiunto l’obiettivo salvezza, il Ladispoli ha perso quell’incisività che l’aveva contraddistinto sin dalle prime giornate. 

Eppure in entrambe le gare le ragazze di Ladispoli, sebbene dovessero affrontare due squadre meglio posizionate in classifica, rispettivamente 5° e 6°, erano apparse inizialmente volenterose e le avversarie alla loro portata.  Veniamo all’ultima gara. Il tecnico Lorenzo De Gregoriis  mandava in campo per quest’ultimo appuntamento : Cornolò in palleggio, Iengo opposto, Vidotto e Grossi  a banda, Gismondi e Quirinis al centro, Ilardi libero. A disposizione Sinigaglia, Esposito, Del Giaccio, Lubaki, Battisti e Papi.                    

Nel primo set la Garden House sfruttava subito qualche incertezza delle ospiti ed arrivava in vantaggio con relativa facilità ai due time out tecnici; (8-4) e (16-11) i parziali che davano speranza ad un pubblico rumoroso ed attento.

Poi in un attimo, un rapido capovolgimento di fronte costringeva il tecnico De Gregoriis a richiamare energicamente le sue ragazze. La partita calava di tono ed abbondavano gli errori. Quando si è riusciti a recuperare dal (17-20) al (21-22), il Ladispoli è sembrato potercela fare. Sarebbe stata sufficiente la caparbietà dei momenti migliori, ma oggi non era proprio la giornata giusta ed il Ladispoli si “sedeva” di nuovo; (21-25) il risultato del set. 

Nel secondo set il gioco è sembrato migliorare, sul primo break era ancora il Ladispoli in vantaggio (8-6); anzi, lo incrementava con un gioco corale fino al (17-12), poi diventato (20-16). Quirinis rispolverava le sue fast e tutto sembrava funzionare, ma oggi era la giornata degli “stop and go” con degli stop eccessivi ed e stato bravo il Minturno ad approfittarne. Si arrivava sul pari 22 e poi pari 23. Questo spezzone della gara diventava vivace, ma era ancora il Ladispoli a soccombere (23-25).

Nel terzo set  il Ladispoli operava alcune sostituzioni; dentro la Papi per la Ilardi nel ruolo di libero e la Sinigaglia  al posto della Iengo.

Il set iniziava con il Ladispoli che metteva in mostra buoni scambi ed una ritrovata fluidità; il punteggio scorreva via senza troppi sussulti.  Sul (18-9) poteva sembrare la volta buona per aggiudicarsi almeno il

terzo set e poter riaprire i giochi di una gara che sembrava  potesse ancora esprimere qualcosa di meglio. Sul (21-15) ancora un inspiegabile appannamento del Ladispoli portava il Minturno a condurre (21-22). Poi le due squadre tornavano a battagliare davvero, palla su palla, ed a contendersi il set ai vantaggi che si protraevano fino al 27-25. Con grande rammarico di tutti però era ancora una volta il Minturno a chiudere il set a suo favore e con il set, la gara e l’intero Campionato.

Purtroppo le due ultime gare, se giocate con più determinazione, potevano sicuramente portare nel carniere qualche punticino in più. Ma non è certo a queste ultime due gare che si deve far riferimento per esprimere un giudizio sull’andamento del Campionato che complessivamente si può definire senza ombra di dubbio più che soddisfacente.

Il Ladispoli finisce in nona posizione, superata sul filo di lana e per un solo punto dalla Comal Civitavecchia e dal Sabaudia. Direttamente promossa risulta essere il Terracina, ai play off  accedono Volley Group ed Aprilia, mentre   retrocedono Palocco, Roma 7 e S.Paolo Cagliari.

Per il momento la Garden House Ladispoli si gode questa più che meritata salvezza rinviando alle prossime settimane le necessarie analisi  della stagione agonistica. Riporteremo qui i commenti dei Tecnici e delle ragazze; ma ora l’attenzione si sposta sulla parte conclusiva dei campionati giovanili, dei Progetti scolastici e su un problema di cui si sta ampiamente discutendo in questi giorni : la nuova normativa sulla gestione degli Impianti Sportivi comunali che rappresenterà un passaggio fondamentale per la programmazione della nostra prossima stagione agonistica.       

preiscrizione

Per fornire un servizio migliore e più soddisfacente questo sito usa i cookie. Continuando la navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Puoi trovare ulteriori informazioni qui. Cookies policy.

Accetto i cookie su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information