Get Adobe Flash player

       

Campionato Nazionale Serie B2 Femminile – Non si ferma la serie positiva della Massimi Eco Soluzioni Ladispoli che supera anche il S.Paolo Cagliari, sua diretta avversaria nella zona alta della classifica : 3-0 (25-22; 25-21; 25-14)

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
fShare
34


Quella di Sabato scorso al PalaPanzani è stata una gara importante per la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli; importante ed attesa dagli addetti ai lavori per valutare ancora una volta lo stato di salute di una squadra, il Ladispoli, che sta meravigliando i suoi tifosi ad ogni sua uscita. Il Calendario delle gare gli ha voluto riservare, quest’anno uno strano percorso, aumentando ogni volta di più, il grado di difficoltà della gara successiva. A tutt’oggi la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli ha sempre risposto egregiamente a queste sollecitazioni e la classifica al momento parla chiaro : il Ladispoli oggi è la terza forza del campionato, ma il girone è molto equilibrato ed ogni gara può rivelarsi fatale se non affrontata con la massima concentrazione. Di questo ne è convinto il tecnico Pietro Grechi che pur manifestando una moderata soddisfazione, pretende ancora qualcosa in più dalle sue ragazze. Ecco la formazione scesa in campo : Ceresi palleggiatore e Fabeni opposto, Vidotto e Forastieri a banda, Gismondi e Madonna centrali, Esposito libero. A disposizione Grossi, Sokic, De Stefano, Macci e Saia.

Il S.Paolo Cagliari, quarta in classifica ad un punto dal Ladispoli, che fosse squadra solida ed esperta si sapeva; è partita bene ed è andata subito in leggero vantaggio, agevolata anche da qualche svarione delle padrone di casa che inizialmente non sembrano girare al meglio. Il time out chiamato da Grechi sul (12-15) è sembrato però restituire loro la necessaria tranquillità. Prima una fast di Madonna, poi due bordate di Fabeni e Vidotto e poi ancora Gismondi e Forastieri, ben orchestrate da un ottima Ceresi, hanno dato l’impressione sul (21-17) che il primo set potesse essere ormai a portata di mano. Ma non è stato poi così. Il Cagliari metteva in campo tutta la sua esperienza e, nonostante Grechi provasse anche la sostituzione di Fabeni con Grossi, si arrivava sul pari 22. L’orgoglioso Ladispoli però non era da meno e con tre bordate ben calibrate di Grossi e Farastieri surriscaldava il PalaPanzani e faceva suo il primo set. Nel secondo set registriamo prima il buon avvio del Ladispoli (11-7), poi ripreso e superato però dalle ospiti (13-15). Ancora un time out di Grechi ed una nuova ripartenza del sestetto ladispolano che riprende le avversarie e procede punto a punto fin sul pari 20. Quindi era poi la volta di capitan Vidotto a scaricare la sua dose di proiettili sul campo avversario ed il set si chiudeva sul parziale di (25-21). Sul punteggio di 2 set a zero, il S.Paolo Cagliari non riusciva più ad opporsi ad una straripante Massimi Eco Soluzioni e la gara terminava con un significativo (25-14).
Questa la classifica dopo la 7° giornata : Coged Teatina Chieti punti 21, Virtus Orsogna Chieti 20, Massimi Eco Soluzioni Ladispoli 18, S.Paolo Cagliari punti 14; Roma7 punti 12; Modo Volley Grottaferrata punti 11; Sorbi Gioielli Pg punti 10; A.Doria Tivoli punti 9; Volleyrò, punti 8; Virtus Roma punti 7; Talete Roma punti 6; Group Roma punti 5; Faroplast School V.Pg, Volley Alfieri Cagliari punti 2. Per Sabato prossimo, 1° Dicembre, è in programma una trasferta per così dire … proibitiva …, insomma nella tana del lupo per battagliare contro l’imbattuta Coged Teatina Chieti, attualmente in testa alla classifica. Il Ladispoli dovrà affrontare per l’ennesima volta un nuovo esame. Riusciranno i nostri eroi ….. ? Siamo sicuri che la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli scenderà in campo per dare il meglio, ma di certo la regina del girone non starà a guardare. L’appuntamento è al Palazzetto Colle dell’ARA , Chieti Scalo, ore 17.00.

fShare
34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per fornire un servizio migliore e più soddisfacente questo sito usa i cookie. Continuando la navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Puoi trovare ulteriori informazioni qui. Cookies policy.

Accetto i cookie su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information