Get Adobe Flash player

       

L'Under 12 Maschile conquista il Titolo Provinciale Elite superando, nella Final Four di Monterotondo, Roma 7 e Velletri ... Bravi Ragazzi !

fShare
0

Il Campionato Under 12 è stato istituito nelle sue molteplici formule solo da pochi anni per anticipare la discesa in campo dei bimbi provenienti  dal Minivolley in un nuovo campionato di categoria; un campo, per così dire, a dimensione più consona a seconda che si tratti di maschi o femmine. Fatto sta che una delle formule, il 3 vs 3, nel campo 6x6, … e tante altre regole di gioco a complemento, compresa l’altezza della rete, è stata meticolosamente elaborata e proposta al maschile per una sperimentazione  “nientepopodimenochè” da Mauro Berruto,  il tecnico della nostra Nazionale maschile di pallavolo (per chi lo volesse conoscere meglio non perdetevi questo articolo  ).

Lo scorso anno anche la Volley Ladispoli ha voluto iniziare ad intraprendere questo percorso preagonistico con il gruppo femminile ( formula del 6 vs 6) e solo per poco non aveva compiuto l’impresa, arrivando terza nella Finale

Provinciale con capitan Scaramozzino & C. Quest’anno al gruppo femminile si è aggiunto anche quello maschile  (formula del 3 vs 3) e si è subito visto che la squadra aveva qualcosa da dire in campionato. Passo dopo passo i ragazzi sono cresciuti ed oggi possiamo dire a consuntivo che nell’arco dell’intera stagione sportiva hanno subìto solo due sconfitte. Ecco i nomi di questi piccoli grandi atleti : Davide Cucullo, Alexio Antonelli, Matteo Saia, Paolo Capuani, Andrea Serpillo, Andrea Balzarotti e Claudio Ferretti. Così, Sabato 23 Maggio, la squadra è arrivata al giorno della Final Four (semifinali e Finale) carica di voglia di far bene, ma anche di tante paure, soprattutto quella di emozionarsi  per l’imponenza del Palazzetto dello Sport, per il folto pubblico presente sugli spalti dove lo sguardo rassicurante del proprio genitore non si poteva più scorgere ed incrociare tanto facilmente perché troppo distante.

Ed è stato così che Mauro, un ex mister d’altri tempi, ormai fuori quadro, li ha presi per mano e li ha guidati verso un titolo che era alla loro portata. Il primo incontro opponeva la Volley Ladispoli alla forte Roma 7. Dopo un iniziale appannamento, che altro non è stato se non l’effetto dell’emozione per il loro esordio in una gara importante, con tanto di primo set perso (13-15), i ragazzi si sono tranquillizzati ed hanno iniziato a mettere in pratica le nozioni di un anno di lavoro. Vinto il secondo set ( 15-7) che ristabiliva la parità e rimetteva in discussione l’esito della gara, i ragazzi di Ladispoli il terzo set l’hanno affrontato con il piglio giusto e vinto con il parziale di (15-12). In quest’occasione sono sembrati improvvisamente adulti  perché l’impressione è stata quella che avessero capito che quando una preda è “addentata” non deve essere più mollata. “Troppo bello per essere vero” deve aver pensato tra se il loro allenatore. Ma lui sa che queste trasformazioni che sembrano miracolose in così poco tempo, sono invece solo improvvisi convincimenti miscelati alla determinazione del momento.

In finale la Volley Ladispoli ha trovato il blasonato Velletri, un avversario sicuramente bene impostato e coriaceo allenato dal giovane A.Barbiero. Questa volta i ragazzi di Ladispoli non hanno voluto correre ulteriori  rischi iniziando subito a battagliare da veterani; mettendo al bando quindi tutte le eventuali nocive reazioni emotive, hanno seguito freddamente e diligentemente tutte le indicazioni del proprio tecnico, finendo la gara in crescendo. Molto eloquenti i parziali (15-7), (15-7) che hanno permesso ai  ragazzi … ni di Ladispoli di esultare e dare sfogo a tutta la loro gioia a fine gara.

Questa la classifica finale : vince il titolo di Campione Provinciale di Roma la Volley Ladispoli; seconda classificata il Velletri; terze a pari merito Roma 7 e S. Monica Ostia.

Grande l’euforia sulle tribune da parte dei genitori ( e di Biagio il loro capitano under 13) che forse per la prima volta hanno dovuto trepidare come non avevano ancora sportivamente fatto per il loro ragazzo.

Queste le dichiarazioni di Mauro, questa volta nelle non più abituali vesti di tecnico: “Queste sono le vesti che prediligo, soprattutto se indossate per supportare queste categorie di giovanissimi. Oggi ho rispolverato vecchie emozioni, ma ho scoperto che sono sempre belle da vivere. Ringrazio i miei ragazzi per la fiducia e l’attenzione che mi hanno dimostrato durante tutto l’anno con la loro assiduità agli allenamenti, la loro duttilità, la loro educazione  e …. per la carica che mi hanno saputo dare. E’ veramente un piacere allenarli e se proprio una considerazione devo fare, eccola : ho allenato con lo stesso sistema e le stesse modalità di tanti anni fa, senza minimamente considerare che nel frattempo i giovani, come dicono in tanti, sono cambiati. Risultato ? Per me non è cambiato nulla ed i ragazzi hanno risposto come tanti anni fa rispondevano i vari Mario, Benedetto, Debora, Gabriella, Roberta & C.   Vuoi vedere che senza volerlo anch’io ho fatto una sperimentazione ? Bando agli scherzi !
Bravi ragazzi, no, bravissimi ! sono orgoglioso di Voi. E sempre ………….. forza Volley Ladispoli. 

fShare
0

Per fornire un servizio migliore e più soddisfacente questo sito usa i cookie. Continuando la navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Puoi trovare ulteriori informazioni qui. Cookies policy.

Accetto i cookie su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information