Get Adobe Flash player

       

calednario eRisultati.fw

Classifica.fw

La Garden House Ladispoli conclude il suo campionato di 1° Divisione maschile. Ecco la soddisfazione del suo tecnico Fabio Cristini per l’obiettivo raggiunto.

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Si è concluso da circa una settimana il campionato di 1^ Divisione Maschile.   I nostri ragazzi, dopo aver trionfato nella passata stagione nel campionato di 2^ Div. attraverso degli entusiasmanti play off, quest’anno si sono trovati di fronte una categoria impegnativa, affrontata purtroppo con delle assenze importanti come Simone Aronica e Leonardo Di Stefano, due elementi protagonisti della stagione precedente. 

Sapevamo tutti quindi che la stagione sarebbe stata lunga,  dura e difficile, ma sapevamo anche di poter contare su un gruppo molto giovane, ma solido, un gruppo che negli ultimi 4 anni è cresciuto sia tecnicamente che mentalmente. La stagione si è conclusa con la salvezza; una salvezza che va oltre il risultato prettamente agonistico perché le difficoltà non sono mancate, ma i ragazzi si sono dimostrati sempre sereni, attenti, concentrati e motivati, anche dopo una serie lunga di sconfitte.

Chiunque abbia fatto parte di un contesto squadra sa quanto possa essere difficoltoso affrontare una settimana di lavoro dopo la sconfitta del weekend passato; vengono a galla problematiche di vario genere da parte di chi gioca meno, di chi si è assentato troppo, o magari si va a sindacare sulla gestione corrente societaria; e invece no, niente di tutto questo !

Ecco in cosa è speciale questa squadra: mai una polemica, mai un malumore, tutti consapevoli che sarebbe stata dura, anzi, quasi impossibile l’obiettivo salvezza..., ma ad ogni primo allenamento della settimana c'è sempre stata l'atmosfera di chi sapeva di farcela, di chi non si è mai preoccupato del “dove” ci si allenava, in quanti ed in quale orario. Ecco perché sono  ECCEZIONALI ! Non per le loro qualità tecniche, che pur ci sono, ma perché racchiudono tutti insieme quello che si richiede a un gruppo. Ogni allenatore preferisce sempre una squadra con grandi doti umane rispetto a un gruppo di solo talento perché sa che in un modo o nell‘altro ti ripagheranno con sudore e abnegazione. Quindi per concludere vorrei dire grazie a tutti i componenti della giovane squadra, al mio collaboratore tecnico Francesco Saia ed all’altrettanto giovane dirigente accompagnatore  Matteo Toppeta, ai genitori dei ragazzi per la loro  disponibilità nelle trasferte e naturalmente allo Sponsor Garden House, che ci ha rinnovato la sua fiducia, ed a tutti gli operatori che in Società hanno lavorato in silenzio dietro le quinte; una unità di intenti imprescindibile per ottenere questo piccolo e meraviglioso risultato sportivo che ha portato questa squadra ad essere rispettata e che potrà giocare nuovamente il campionato di 1^ divisione nella prossima stagione. (Fabio Cristini)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per fornire un servizio migliore e più soddisfacente questo sito usa i cookie. Continuando la navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Puoi trovare ulteriori informazioni qui. Cookies policy.

Accetto i cookie su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information